Italiano Italiano English English

La nostra storia e i metodi di selezione

In famiglia abbiamo sempre posseduto e amato ogni tipo di animali: cani, cavalli, gatti.

Nel 1995 ho finalmente avuto la possibilità di acquistare un cane mio: ero orientato su un soggetto di tipo molossoide, ma consultando alcune interviste mi sono alla fine deciso per gli amstaff.

La qualità dei soggetti in quegli anni, in Italia, non era di alto livello . Acquistai un cucciolo, ma come spesso accade alle persone inesperte, quella scelta si rivelò sbagliata.

Ho cominciato a leggere tutto quello che trovavo sugli amstaff ma è soprattutto grazie ai numerosi viaggi negli Stati Uniti che ho potuto approfondire la conoscenza della razza e i veri metodi di allevamento.

Ho aquistato i miei primi veri amstaff dall'allevatrice americana Marsha Wood e da questa linea di sangue americana ho iniziato ad ispirarmi.

Nel 1998 nasce la nostra prima cucciolata.

In pochi anni i nostri soggetti si sono distinti sia in Italia che all'estero, ottenendo risultati di altissimo rilievo. Oggi seguo l'allevamento con mia moglie Maja .

Tampa

Per noi l'Amstaff racchiude in sé la figura del cane totale, riesce a cimentarsi in ogni tipo di disciplina, dall'agility dog alla caccia, dalla pet therapy all'addestramento all'attacco e alla difesa.

Il nostro criterio di allevamento è un serio lavoro di linebreeding, quando non possiamo più stringere andiamo in outcross, cercando un tipo di cane che possa aiutarci a colmare le lacune, per poi tornare a lavorare in consanguineità.

Per operare in questo modo, occorrono dei cani davvero eccellenti, esenti da tare genetiche.

Una cosa che ci rende particolarmente orgogliosi è che in questi anni di accurata selezione siamo riusciti a fissare una nostra linea di sangue, dal punto di vista sia caratteriale che morfologico.

Il nostro Amstaff ideale è un cane potente con ossatura forte, ma anche agile ed elegante, in movimento deve dare l'impressione di essere un atleta, deve avere un adeguato temperamento, sicuro in ogni situazione.

Celia

Facciamo socializzare i nostri cuccioli fin dai primi mesi di vita, prima di consegnare un cucciolo al futuro proprietario, dopo il taglio delle orecchie, le vaccinazioni e le sverminature di base, facciamo in modo che prenda anche qualche lezione di vita, soprattutto se ha un carattere forte. Lo mettiamo in box con soggetti adulti, femmine o maschi, che gli insegnano che non è lui il più forte.

Portiamo spesso le cucciolate in passeggiata con cani diversi dalla madre e dai fratelli, perché possano abituarsi alla presenza di soggetti estranei, imparare a giocare con loro e a conoscerne l’odore, così quando il cucciolo si troverà nella nuova casa e andrà a passeggio con la sua nuova famiglia, sarà abituato a convivere con altri soggetti della sua specie.

Cucciolo 1 Cucciolo 2

La nostra produzione viene richiesta sia in Italia che all'estero così pure i nostri stalloni sono usati dai più importanti allevatori .

Ci fa estremamente piacere anche il fatto che tante persone hanno iniziato ad allevare con soggetti provenienti dal nostro allevamento.

Scarlet
WILD BOAR KENNEL - ITALY Tel +393396862962 - SERBIA Tel+381691203797 Realizzato da siti professionali firenze, realizzazione siti internet firenze, realizzazione siti web firenze, web design firenze, prato, pistoia, pisa WEBMASTER FIRENZE ©2014